Test: Sono incinta?

Test: Sono incinta?

Si dice che restare incinta e avere un bambino tenga unite le coppie, rafforzando il rapporto. Tuttavia, alcune volte, la coppia deve attendere parecchio prima di riuscire a tenere il proprio cucciolo fra le braccia. E, con un aumento dei casi di infertilità, questo problema si fa sempre più diffuso. Se per un intero anno provi a restare incinta senza risultati, questo non significa che ci sia qualche problema. E’ normale che una donna ci metta un anno a restare incinta, dal momento in cui decide di provarci. Quindi, se stai programmando di allargare la famiglia, ogni minimo cambiamento nel tuo corpo può farti chiedere se sei incinta o meno. Se ti ritrovi in questa fase, ecco un questionario che ti aiuterà a scoprire se aspetti davvero un bambino.

TEST

Questo test si basa sui sintomi che solitamente si presentano in gravidanza. Ricorda che non necessariamente ti si presenteranno tutti i sintomi elencati, ma il questionario sui primi segnali di gravidanza ti aiuterà a capire se sei incinta, dandoti maggiori informazioni in proposito.

Domanda 1: Ti sembra che il seno sia più gonfio e ti fa un po’ male?

E’ stato osservato che il gonfiore dei seni è uno dei primi sintomi della gravidanza. Ciò avviene a causa del cambiamento del livello ormonale nel corpo. Oltre a questo, l’areola, cioè l’area pigmentata intorno ai capezzoli, diventa più larga e più scura quando una donna è incinta.

Domanda 2: Hai sofferto di nausee mattutine di recente?

La sensazione di nausea e vomito si chiama così perché si presenta la mattina, e tende a sparire con il passare delle ore. Tuttavia, non significa che non si possa presentare anche durante il giorno. Anzi, è piuttosto comune.

Domanda 3: Ti è venuta voglia di mangiare un cibo particolare negli ultimi giorni?

Questo avviene perché, se sei incinta, potresti con molta probabilità avere le cosiddette voglie, a volte anche di cibi che prima non ti piacevano molto. D’altro canto, potresti iniziare a non gradire certi tipi di cibi, così come di odori, durante il periodo della gravidanza.

Domanda 4: Provi dei dolori fisici in qualche parte del corpo?

E’ molto comune soffrire di mal di testa, mal di schiena, ecc in gravidanza. Alcune donne riportano di sentire anche dolori alle gambe. Oltre a questo, nella prima fase della gravidanza (primo trimestre) potresti sentire anche dei dolori all’addome.

Domanda 5: Ti è saltato il ciclo questo mese?

Si tratta di uno dei più comuni segni di gravidanza. Tuttavia, ricordati che potrebbe non essere l’unico. Una donna può saltare un ciclo per molti altri fattori, tra i quali malattie croniche, stress, medicinali, ecc.

Domanda 6: Ti senti affaticata o stanca durante il giorno pur non avendo lavorato eccessivamente?

A causa dell’aumentato livello di ormoni, durante la gravidanza molte donne soffrono molto la stanchezza. Tuttavia, di solito il problema si affievolisce quando il corpo si adegua ai nuovi ormoni.

 

Se la maggioranza delle risposte a queste domande è “SI”, è molto probabile che tu sia incinta. Tuttavia, non considerare questa una conferma definitiva alla tua gravidanza perché molte donne non si accorgono di alcun sintomo elencato e si rendono conto di essere incinte solamente quando saltano il ciclo. Quindi, se stai programmando di avere un bambino, la cosa migliore per essere sicura è fare un test di gravidanza. E buona fortuna!

30 commenti su “Test: Sono incinta?”

  1. ciao sono mariella e l’ultimo ciclo mi è venuto il 16 agosto e io anticipo sempre di 5 o 6 giorni…..quindi mi dovrebbero venire tra il 10 o 11…..non mi ritardano mai…sono sempre regolari….siccome ho un piccolo dubbio….del giorno 26 agosto volevo sapere se ce qualche rischio grazie!

    • Ciao Mariella, se interpretiamo bene, tu dovresti avere il tuo ciclo settimana prossima e quindi… perchè ti preoccupi già ora? Ha senso preoccuparsi se, avendo un ciclo regolare, questo ritarda. In tal caso dopo almeno 3-5 giorni vale la pena fare un test di gravidanza. Facci sapere!

  2. Ciao, forse sono incinta. Di solito ho il ciclo regolare tranne il mese scorso che mi hanno ritardato una settimana, ma mi succede sempre con il cambio di stagione. Solo che questo mese hanno un ritardo di due settimane…dovevano venirmi il 19. Ho fitte alla pancia e male alla schiena. Ho avuto la nausea lunedì 26. Ma non so se interpretarli come segnali di una gravidanza o di solo stress, perchè i rapporti con il mio partner non sono stati mai completi, però privi di anticoncezionali. Non so che pensare. Mi consiglia di fare una visita o di aspettare ancora? grazie

    • Ciao Arianna,
      se hai un ciclo regolare (anche se però mi dici che il mese scorso non lo è stato), dopo 4 o 5 giorni il mancato arrivo delle mestruazioni, ti conviene andare in farmacia e comperare un test di gravidanza. Il risultato è solitamente molto affidabile (basta eseguire correttamente il test, leggendo attentamente le istruzioni).
      Prima quindi il test e poi la visita.
      Solo una nota che è importante: nel momento in cui fai l’amore con il tuo partner, anche se, come dici, non è completo, può succedere che, involontariamente, lo sperma fuoriesca lo stesso, in minime quantità. Quindi il rischio di rimanere incinta c’è sempre se non utilizzi contraccettivi di alcun tipo. La cosa è ancora più probabile se, come metodo anticoncezionale (che “metodo” proprio non è) il tuo partner “viene fuori” alla fine del rapporto. Anche e soprattutto in questo caso, lo sperma può essere uscito prima che lui se ne sia accorto.

  3. ultimo ciclo 27 dicembre 2012, rapporti cosiddetti a rischio il 6.7.8. e segg… dal 10 ho iniziato a fare i test, nella mia ignoranza mi sono detta che se l’ormone c’è, cè… tutti negativi naturalmente. da due giorni circa però ho il seno teso sensibile, come prima del ciclo, mi sento sempre lo stomaco in subbuglio. non posso fare affidamento sull’umore perchè io sono una ansiosa, ma la tachicardia quella si… avverto spesso il bisogno di urinare, peggio di prima… bastassero solo queste poche cose per capire… grazie per avermi ascoltata e per una risposta!

    • Ciao Lucia, purtroppo non possiamo aiutarti. Diciamo che ti sei già risposta da sola e hai già capitpo che il test di gravidanza ha senso farlo dopo 3 o 4 giorni dal mancato arrivo delle mestruazioni (se hai un ciclo regolare). L’ansia e lo stress giocano brutti scherzi e trasformano qualsiasi sintomo in un segnale di gravidanza certa. Nella maggior parte dei casi non è così anche perchè non è esattamente semplice rimanere incinta. Tieni duro ancora un pochino!

  4. Ciao, ho avuto 3 rapporti completi non protetti uno il 25/12 (mentre avevo il ciclo) uno il 18/01 e uno il 24/01 con il mio ragazzo e ora ho un ritardo di 5 giorni nel ciclo di questo mese(mi dovevano arrivare il 20), ho avuto un singolo episodio di vomito mattutino il 20/01,mi sento molto stanca e dolorante soprattutto nella schiena e ho spesso episodi di mal di testa….il seno sembra non dare nessun segnale,però ho molto più appetito del solito……potrei essere incinta?
    Grazie!!! =)

    • Ciao Alice, al di là dei sintomi (vomito o seno dolorante) uno dei segnali più evidenti è proprio il mancato ciclo (sempre che tu sia regolare). Dopo 5 giorni è più che ragionevole togliersi ogni dubbio e andare a comperare un test di gravidanza in farmacia.

    • Ciao Dafne, se avete utilizzato le dovute precauzioni… perchè mai dovresti essere incinta? Ad ogni modo, il primo segnale evidente è il mancato arrivo delle mestruazioni. Solo a quel punto è ragionevole farsi qualche domanda…

  5. Buonasera, sono sempre io.. volevo solo sapere se ci possono essere le false mestruazioni.. perchè dopo il rapporto che ho avuto, appunto, mi sono arrivate ma sto mese stanno di nuovo ritardando.. potrebbe essere lo stress? ho delle forti fitte alla pancia ogni tanto..
    Grazie 🙂

    • Ciao Dafne,
      le false mestruazioni esistono eccome. In rete trovi anche tanti articoli che ne parlano.
      Possiamo discuterne in lungo e in largo ma la buona regola di base è quella di fare un test di gravidanza. Il motivo è che, ameno di una visita dal tuo dottore/ginecologo, su internet difficilmente troverai una risposta corretta rispetto alla tua personale situazione.
      La cosa migliore quindi è: se credi di essere incinta, se hai avuto un ciclo molto strano (che non vuol dire che sei incinta), magari più breve del solito… vai in farmacia e togliti ogni dubbio.

  6. Buonasera..scrivo perchè sono spaventata..
    Io ho 19 anni e sn fidanzata da 7 anni..premetto che ho un ciclo abbastanza regolare 26/28 gg..l’ultima volta mi è venuto il 7/10 e lunedì 14 ho avuto rapporto completo posso esere incinta..dimenticavo anche il 15

    • Buongiorno Tania, l’ultima volta che ha avuto il suo ciclo è stato 2 settimane fa giusto? Nel mentre ha avuto dei rapporti completo. Se non sono stati protetti, certo, può essere anche incinta.

  7. buongiorno..avrei un dubbio..ho avuto il ciclo il 9 ottobre..fino al 17 abbiamo avuto rapporti completi perché il mio periodo fertile dovrebbe essere stato dal 18 al 22..ora mi chiedo:potrebbe esserci possibilità d essere incinta??leggevo che gli spermatozoi vivono 72 ore..nn so se l’ovulazione era già iniziata..ho dolori sotto al ventre..e m sento gonfia..aspetto il ciclo il 6 novembre..

  8. Buongiorno!
    Volevo parlarle di un dubbio che mi sta facendo uscire matta da quasi due settimane.
    Ho 20 anni, non ho mai avuto rapporti sessuali completi.
    Due settimane fa io ed il mio ragazzo abbiamo praticato del Petting.
    Ora mi chiedo, e possibile rimanere incinta nonostante lui si sia lavato le mani e mi abbia toccato dopo due orette dal momento in cui aveva raggiunto l’orgasmo?
    Perché, da una settimana quasi, ho dolore alle ovaie e perdite di sangue che sono passate dal roseo al marrone…
    Siccome soffro di ovaio micropolicistico, al consultorio della mia città mi hanno detto che le microcisti potrebbero essersi ingrandite…
    E questo escluderebbe una gravidanza ma…e possibile?

    • Buongiorno Nina, stando a quello che hai scritto, no, non sei incinta. Non trascurare però la perdita di sangue, mi farei visitare quanto prima.

  9. Buongiorno!
    Ho un ciclo di 30 giorni e sempre regolare perché circa un anno fa ho interrotto la pillola, che ho iniziato a prendere proprio perché avevo il ciclo irregolare. Ogni 6 del mese adesso mi arrivano sempre puntuali, ma questo mese no, con oggi sono 16 giorni di ritardo. Ho sempre avuto rapporti non protetti perché ho un partner fisso da 6 anni e non usando precauzioni pratica il famoso “salto della quaglia”!
    Da circa 5 giorni ho dolore ai capezzoli quando li tocco e anche il resto del seno è abbastanza dolorante, dolore al basso ventre e ieri sera avevo temperatura corporea di 37 gradi centigradi! Sono incinta? Tra quanto tempo posso fare un test che sia al 100% sicuro? O meglio le analisi del sangue o delle urine? Grazie

    • Buongiorno Marianna, la domanda è… che cosa sta aspettando? Con un ritardo così importante come il suo (oggi è il 22 novembre, lei dice il suo ciclo sarebbe dovuto arrivare il 6!) può andare tranquillamente in farmacia e comperare un test di gravidanza. Ormai sono attendibili anche qualche giorno prima del ciclo, si figuri nel suo caso.
      P.S.
      Mi obbliga a dirlo: la maggior parte delle gravidanze non desiderate sono per via del famoso “salto della quaglia” che assolutamente non è un metodo anticoncezionale.

      • Buongiorno!
        Come da lei consigliato ho effettuato il test che però è risultato essere negativo!
        Ad oggi (19 giorni di ritardo) non c’è nessuna traccia di ciclo!
        Potrebbe essere un falso negativo? Cosa mi consiglia di fare?
        Grazie.

        • Buongiorno Marianna, i test non sbagliano. Può essere che lei abbia saltato il ciclo, succede. Per togliersi ogni dubbio potrebbe fare anche l’analisi delle Beta e cercare un riscontro dei valori. Anche al consultorio più vicino della città potrebbe essere una buona idea (è gratuito e non si fanno problemi di sorta)

    • Buonasera Bianca, esistono i falsi negativi. O ne fa ancora uno seguendo scrupolosamente le istruzioni (di solito consigliano le prime urine della mattina) oppure fa un analisi delle Beta.

  10. Salve, ho avuto un rapporto sessuale completo senza precauzioni circa 3 settimane fa. Avrei dovuto avere il ciclo 4/5 giorni fa ma ancora niente. ( specificando che sono sempre abbatanza puntuale ) Nella ultima settimama ho verificato un ingrossamento del seno e dolore ma diciamo che ora non ho piu gran dolore e il seno si é sgonfiato ma tendo ad avere mal di testa, fitte al basso ventre, perdite biancastre, mal di schiena, sbalzidi umore e stanchezza. Cosa puo essere ?
    Specifico che la settimana scorsa ho comiciato una dieta e ho perso 5 chili.
    Sono abbastanza preoccupata. Help me please!

    • Buongiorno Lucy, la dieta può influire sul suo normale ciclo. In alcuni casi, a fronte di diete “drastiche”, il ciclo è anche saltato.
      Visto il ritardo però le consiglierei comunque di comperare e fare un test di gravidanza in modo da togliersi ogni dubbio.

  11. Non so a chi rivolgermi per questo problema..Essendo una ragazza molto giovane (15 anni)..Ma sembravate abbastanza aperti a questioni riguardanti questo..

    Io non assumo la pillola.

    Ho avuto due rapporti col mio ragazzo tra i quali lui ha urinato (preciso poichè potrebbe fare la differenza)
    nel secondo rapporto però il preservativo si è rotto senza eiaculazione di lui.
    secondo alcuni contatori su internet non risultavo fertile il giorno in cui è accaduto.

    L’unica cosa che mi lascia perplessa è che io possa rimanere incinta nonostante la ”pulizia” di lui, e il mio non essere fertile..

    C’è qualche probabilità?

    • @lucia in questo caso non è questione di esperienza ma di buon senso.

      Ogni volta che hai un rapporto non protetto (e la rottura del preservativo rientra in questa casistica) puoi rimanere incinta.

      Spassionatamente ti posso solo consigliare di non credere mai al “non sono venuto” di lui.

      Dal tuo racconto sembra improbabile che tu possa essere rimasta incinta anche se, come scritto più sopra, ogni volta che hai un rapporto non protetto non è da escludere al 100%.

  12. Grazie mille..ho avuto oggi (4 giorni prima del ciclo) perdite tendenti al rossiccio/giallognolo..

    Devo preoccuparmi? non sono in fase di ovulazione..

Rispondi a mariella Annulla risposta